Skip to content

RESEARCHKOLLEKTIVET.INFO

Annoiarsi? Abbiamo un sacco di cose da intrattenere! Il nostro sito è pieno di giochi, film e persino canzoni mp3.

SCARICARE PROGRAMMA ALLENAMENTO DIDATTICO CALCIO BAMBINO PRIMO CALCI


    PROGRAMMA ALLENAMENTO DIDATTICO CALCIO BAMBINO PRIMO CALCI SCARICA - Scopri di più sul numero di novembre: La conquista. SCARICARE PROGRAMMA ALLENAMENTO DIDATTICO CALCIO BAMBINO PRIMO CALCI - Principi fondamentali del gioco del calcio: Come sfruttare al. Per una programmazione biennale in 12 unità didattiche e sedute. Inizio l' allenamento con un'attività ludica, un gioco che magari a qualche genitore fuori dal Seduta Primi Calci Guida e Cambi di direzione Il primo bambino di ogni squadra corre per eseguire il percorso davanti a lui e al termine. IN PRIMO PIANO TATTICA Quali esercitazioni analitiche svolgere in allenamento quando una TATTICA Come organizzare la fase difensiva sui calci d'angolo nelle Categorie della Scuola Calcio Pulcini ( Anni) ed TECNICA Cosa fare per insegnare a calciare la palla ad un bambino notevolmente scoordinato. tutti i giocatori/trici attivi sono nell'età del calcio per bambini (5–10 anni). Il gruppo di Il programma illustrato di seguito serve come base per la for- .. mento. Per prima cosa al bambino deve essere consentito un elevato numero di contatti con . La parte principale di ogni allenamento rispetta i tre punti chiave didattici.

    Nome: re programma allenamento didattico calcio bambino primo calci
    Formato:Fichier D’archive (Programma)
    Sistemi operativi: iOS. Windows XP/7/10. MacOS. Android.
    Licenza:Solo per uso personale (acquista più tardi!)
    Dimensione del file:26.65 MB

    SCARICARE PROGRAMMA ALLENAMENTO DIDATTICO CALCIO BAMBINO PRIMO CALCI

    Segnalo 3 libri da acquistare per programmare il proprio lavoro in italiano, con dvd. Investire sulla propria formazione non è mai sbagliato! Per una programmazione biennale in 12 unità didattiche e sedute. Con DVD. Oltre esercizi e giochi tattici per una programmazione annuale in 36 sedute. Gioco e propedeutica alla tattica. Si formano 2 squadre e si costruiscono 2 percorsi identici davanti ad ogni squadra: -1 ostacolino da saltare -3 birilli per una corsa in slalom -1 ostacolino da saltare.

    Sei aspetti da tenere nel proprio bagaglio di tecnico e sei da evitare di utilizzare. Questo è il senso delle esercitazioni suggerite. I Più Letti Ultime Notizie. Regole fondamentali del gioco del calcio: La conquista dello spazio. Chi ha detto questa frase? Lo stimolo delle capacità coordinative e bwmbino qualità dei movimenti multidirezionali.

    Si tratta di proposte che mirano a includere il bambino mediante un gioco, non obbligatoriamente sport-specifico, che sviluppa contemporaneamente un obiettivo motorio relativo alla coordinazione. Primo allenamento della stagione. Infine, diverse proposte pratiche inserite in maniera graduale, con una difficoltà crescente.

    Allenatore Uefa B attualmente alla guida della prima squadra Città di Caorle — La Bqmbino categoria Promozione e responsabile tecnico del settore giovanile. Nike per allenamenho donne: Tempo e spazio, come ben sappiamo, sono le due dimensioni principali su cui gli istruttori e gli allenatori si concentrano quando svolgono la loro attività sul campo: Tutto questo è possibile grazie alla sua capacità di trasmettere alle cellule dei nuclei dei nervi cranici e quelle del midollo gli impulsi per i movimenti compiuti attraverso la nostra volontà.

    Ho fallito allenamentk e tante e tante volte nella mia vita. La barriera difensiva e offensiva. Una decina di bambini pronti bbambino cominciare questa nuova avventura. In ogni fase del loro percorso sportivo vanno aiutati con pazienza a comprendere e sviluppare le loro doti e le loro caratteristiche. Panda Scaricare diamo solo collegamenti diretti ai file e tutti possono scaricare quei file con un clic.

    La didattica, i consigli e le correzioni per insegnare ai giovani portieri come impostare l'azione. Un estratto da uno dei primissimi allenamenti del tecnico italiano al Bayern Monaco, obiettivo la ricerca e l'attacco della profondità. Le finte in regime coordinativo con la palla sono un efficace strumento per migliorare le abilità motorie e preparare i giovani alla ricezione a chiudere e ad aprire.

    Trasmissione e controllo, per essere efficaci, vanno eseguiti correttamente in funzione della situazione e della zona di campo in cui siamo. Un'esercitazione proposta da Mario Beretta nella due giorni dello stage organizzato da Allfootball a Colorno, obiettivo insegnare e abituare la squadra alla costruzione dal basso.

    Un otto contro cinque e i suoi sviluppi analizzati secondo il Metodo Castello con attenzione alle tre strategie chiave: aggirare, attraversare e scavalcare. Gli esercizi basati sulla stimolazione delle capacità sensopercettive, determinanti nei giovani calciatori per sviluppare sia quelle cognitive sia quelle tecniche. Le esercitazioni di tecnica individuale del maestro Ivan Zauli: consigli e indicazioni per migliorare la coordinazione e le finte.

    Alleniamoci a sorprendere gli avversari che spingono con i terzini e utilizziamo gli smarcamenti preventivi per essere efficaci nella ripartenza. Se si lavora a livello dilettantistico il tempo a disposizione per i dettagli è poco. I consigli e i movimenti suggeriti da Angelo Pereni per essere efficaci. Organizziamo la manovra offensiva con esercitazioni che coinvolgono tutti i giocatori basate sul vostro sistema di gioco preferito.

    Utilizziamo altre discipline sportive per diversificare gli stimoli cognitivi e coordinativi dei giovani calciatori. Alcune proposte pratiche. Il mister deve osservare la squadra, sapere che cosa guardare, individuare cosa correggere e decidere su cosa lavorare.

    Due esercitazioni utilizzate dalla nazionale francese per perfezionare la conclusione a rete e le combinazioni fra compagni in zona offensiva. I principi e le esercitazioni per mettere in pratica le transizioni positive.

    Consigli pratici per gli allenatori: lavoriamo in settimana affinché le soluzioni su calcio da fermo siano efficaci e utili. Considerazioni e consigli. Il colpo di testa è un gesto tecnico decisivo nel calcio e va allenato sin dal settore giovanile. I principi per una corretta esecuzione e le esercitazioni. Da spunti della vita di tutti i giorni si possono costruire giochi esercizi utili per allenare i bambini da un punto di vista tecnico, emozionale e cognitivo.

    Un'esercitazione di Alessandro Musicco per allenare il tiro in porta all'interno di un contesto vincolato che riproduce condizioni simili a quelle che si verificano in partita. Un gioco che abbina tecnica di base e capacità strategiche prendendo spunto dal baseball. Alleniamo i ragazzi facendoli divertire. Una settimana tipo di allenamento del Clube Desportivo de Belas sulla base dei principi della periodizzazione tattica.

    Una proposta tratta dagli allenamenti della nazionale del ct Pizzi, vincitrice della Copa America. Obiettivo: muovere palla per servire il trequartista.

    Eseguiamo correttamente la prima pressione e organizziamoci per scegliere quale delle due opzioni di contropressing adottare. Dalla sezione Alleniamoci Insieme un esercitazione studiata per lavorare su tattica individuale, collettiva e collaborazione fra compagni di reparto.

    Esercitazioni e indicazioni per evitare di subire micidiali ripartenze. Didattica ed esercizi per i giovani. Massimo De Paoli ci guida, tramite esercitazioni correlate, alla valutazione e correzione dei comportamenti tecnici e tattici dei nostri calciatori. La flessibilità articolare è decisiva nel calciatore per migliorare la qualità della prestazione e prevenire infortuni muscolari.

    Una proposta, ispirata ai giochi di strada, per allenare controllo, trasmissione e reattività mentale con i giovani calciatori. Video e consigli di Ivan Zauli. Mario Beretta spiega perché è fondamentale insegnare ai giovani calciatori la costruzione della manovra da dietro.

    Consigli ed esercitazioni. Alleniamo tre tipi di iniziativa offensiva con un unico esercizio e impariamo a scomporre le proposte, per curarne i dettagli.

    Ecco una sua esercitazione in situazione per i difensori. I fondamenti scientifici e una progressione sul controllo orientato. Il metodo delle frammentazioni applicato a una situazione di rinvio del portiere. Una esercitazione per gestire la seconda palla ed essere efficaci. Il duello per fare gol e tutte le sue varianti secondo la metodologia e i principi di lavoro di Massimo De Paoli. Esercizi, indicazioni e consigli. Approfondiamo principi e applicazione della strategia adottata da Barcellona e Bayern Monaco per la riconquista alta della palla.

    Le esercitazioni. Dalla sezione alleniamoci insieme una proposta tecnica che allena gestione del pallone in spazi brevi, tiro in porta e comporta un significativo lavoro a livello condizionale.

    La costruzione del giovane calciatore passa anche attraverso la crescita di mentalità sportiva e spirito di sacrificio. Come si allenano sul campo. Gli esercizi per allenare e rendere efficaci in partita le singole gestualità tecniche. Il cambio di senso per liberarsi e guadagnare il fondo. I calci piazzati, nel calcio moderno, decidono spesso le sorti di una partita. Strategie ed esercizi per mettere in crisi le difese e segnare.

    Anticipiamo la punta attaccando i palloni con traiettoria radente. Principi, didattica e video esercitazioni per i giovani. Ritroviamo la difesa della palla, che in questo post è messa in situazione con un duello finale, dopo essersi smarcati in ampiezza e girati. Quattro semplici esercitazioni per coinvolgere emotivamente e allenare i giovani calciatori ispirandosi ai giochi di strada.

    Attività di base

    Insegniamoli ai giovani calciatori col Metodo Castello. Il Clube Desportivo de Belas fa della periodizzazione tattica il suo credo. Principi, metodologie di allenamento ed esercitazioni.

    Una serie di esercitazioni per allenare la capacità cognitiva, che nel calcio moderno ha la stessa importanza di frequenza e resistenza fisica. Una serie di esercitazioni secondo il Metodo Castello per allenare correttamente i giovani calciatori, alternando esercizi e attività libera. Il contropressing, adottato da Barcellona, Bayern e il Borussia di Klopp, una soluzione tattica coraggiosa.

    In che cosa consiste e come si allena. Ecco qualche consiglio. Da anni sul web è caccia aperta alle esercitazioni, intese come soluzione di ogni problema. Pensiamo ai principi di gioco e poi creiamo le nostre sedute.

    Che esercizi utilizzate voi per questo obiettivo?

    Teoria ed esercitazioni per allenare i giovani numeri uno alla difesa dello spazio e della porta in uscita a terra, un intervento spesso decisivo. Allenare la capacità di dominare il pallone in arrivo è essenziale per il calciatore moderno. Alcune esercitazioni per una efficace ricezione orientata. Alleniamo la protezione del pallone, un principio di tattica individuale fondamentale del bagaglio del bravo calciatore. Insegnare tecnica individuale e mentalità propositiva ai calciatori più giovani.

    Consigli pratici per un allenamento efficace e divertente. Angelo Pereni propone un percorso didattico per insegnare, con giochi ed esercizi, la marcatura nelle diverse età del calciatore. I consigli e gli errori da non commettere.

    Il lavoro con gli elastici è ottimo per allenare forza, coordinazione e riabilitare i muscoli a seguito di infortunio. Allfootball e lo staff di Carminati ad Appiano Gentile. Didattica del gioco offensivo e difensivo. Tecnica e tattica per i giovani. Il lavoro di tecnica individuale sul cambio di senso a protezione della palla viene unito a un elementare e fondamentale movimento della fase di possesso. I palloni con parabola a scavalcare possono mettere in difficoltà i numeri uno.

    Didattica ed esercizi per recuperare la porta e intervenire. Secondo appuntamento con le proposte analitiche per la tecnica di base del dominio aereo della palla. Indicazioni e consigli per giovani calciatori e calciatrici. Modalità e principi per strutturare una partita a tema. Un esempio pratico e le sue varianti per allenare le fasi di possesso e non possesso. La Scunthorpe United Academy, un esempio di club che cresce i giovani con professionalità e valori.

    Storia, filosofia ed esercizi. Alleniamo presa, rilancio in varie forme, spostamenti e copertura porta. I principi da allenare e un esempio pratico per gli Esordienti. Deve solleticare la loro fantasia. Video e consigli sulle esercitazioni che migliorano le capacità coordinative dei giovani calciatori e hanno scopo preventivo negli adulti.

    Imparando dai campioni costruiamo un modello funzionale per allenare la crescita umana, tecnica e tattica dei giovani. Il nuovo blog di Angelo Pereni con l'analisi accurata e le esercitazioni per attaccare e difendersi su calci d'angolo e punizioni. Principi, didattica ed esercizi a video. Il calciatore e il controllo del pallone quando è in fase aerea. I consigli, le indicazioni e il primo video con le esercitazioni per migliorarsi.

    Partita, tiro in porta e duello sono le attività più coinvolgenti per i bambini. Ecco una proposta dall'alto carico cognitivo. Una divertente partita esercizio per allenare i giovani. Principi e un esempio pratico per gli Esordienti.

    Seconda parte delle video lezioni dedicate agli stili di corsa tipici del calciatore: il movimento a V, il corto — lungo e il lungo — corto. Con pochi allenamenti a disposizione gli Ssg sono un versatile strumento per esercitare tecnica, tattica e restare in forma.

    Mettiamoli in relazione ai carichi esterni. Intervista al responsabile di una delle scuole calcio elleniche più rinomate. Programmi, filosofia di lavoro ed esercizi. Entrate in gioco e mettete al vaglio di Angelo Pereni le vostre proposte su come si allena la linea difensiva a seconda che la palla sia coperta o scoperta.

    I concetti essenziali che regolano il comportamento tattico dei difensori, i principi su cui si basano i loro movimenti e le esercitazioni correlate. Allfootball domani compie un anno. Ecco gli obiettivi che ci hanno guidato nel pensare gli articoli e i contenuti rivolti a giocatori, allenatori, genitori e dirigenti. I consigli, le indicazioni e le proposte pratiche per migliorare mobilità articolare e flessibilità del nostro corpo.

    Proposte per allenare dinamicamente le capacità coordinative e motorie proprie del calcio, unendole al controllo del pallone. Una semplice esercitazione, ricca di contenuti tecnici e tattici, per insegnare ai giovani i principi dello smarcamento sotto pressione di un avversario. Una proposta di attivazione strutturata secondo i criteri del Metodo Castello e pensata per lavorare sui fondamentali nella fascia agonistica del settore giovanile.

    In video, un esempio pratico di un esercizio pensato per i più giovani. Ultima parte del viaggio di Allfootball nella North Carolina University, la filosofia di lavoro, il mesociclo e le proposte sul campo utilizzate da coach Anson Dorrance.

    Esercizi e principi. Evento gratuito. Principi ed esercitazioni per i giovani. Sfruttiamo le soste dall'attività per migliorare la sensibilità nel tocco e le nostre capacità di tecnica individuale. Un video con gli esercizi da fare anche a casa. Il video con la corretta esecuzione, i consigli e gli errori da non commettere. Un gioco esercizio a punti dedicato alla difesa della palla e finalizzato alla gestione ottimale del possesso di squadra.

    La corretta esecuzione dei movimenti a protezione dei pali sono un elemento essenziale della crescita dei giovani portieri. Esercitazioni e video. Nel calcio che verrà la gestione ottimale della superiorità numerica e delle transizioni saranno fondamentali. Alleniamole nei settori giovanili, dove si creano i calciatori di domani. Terza puntata della progressione di video ed esercitazioni utili per ottenere la completa padronanza dei gesti tecnici e saperli applicare in partita con profitto.

    Le esercitazioni di Claudio Rapacioli per allenare questa situazione di gioco. Come lavora ed è strutturata la North Carolina University. È uno dei sistemi di gioco più utilizzati nel calcio, mediana e difesa passano da cinque a tre col riposizionamento degli esterni e prevede l'utilizzo del regista basso.

    Un esercizio semplice e facile da calibrare in termini di carico esterno, utile per rafforzare la muscolatura della gamba e propedeutico a tanti movimenti tipici del calcio. Effettuare due interventi in rapida successione esalta il numero uno e il pubblico, allenamento e didattica per i giovani.

    Gli esercizi in video. Come utilizzare il metodo delle frammentazioni per allenare il gesto tecnico utilizzando le partite a tema, ma non dimentichiamo il lavoro analitico. Un esercizio per i giovani numeri uno proposto da Claudio Rapacioli e Ivan Beghi per la fase di riscaldamento, coinvolge tutti i giocatori e allena il gesto tecnico.

    Focus sulla periodizzazione tattica, i principi sui quali si basa il metodo e perché è ritenuto uno dei più idonei per lavorare con i giovani calciatori. Video e consigli per la corretta esecuzione. Ecco come una semplice esercitazione e alcune varianti possono rendere un gioco divertente e utile per allenare i principi base del calcio.

    Le esercitazioni e le proposte del maestro della tecnica Ivan Zauli: impariamo a essere rapidi e reattivi nel trattamento della palla mentre avanziamo guadagnando campo. Alcune soluzioni per un allenamento extra da svolgere nel tempo libero. Le indicazioni, i suggerimenti e gli esercizi utili per i calciatori. Il portiere va a terra ma la palla è ancora in gioco: la tecnica per rialzarsi in modo efficace e veloce.

    Il video, i consigli e le correzioni. Come e quando muoversi sul campo e posizionarsi, quali gesti tecnici scegliere ed eseguire e perché. I video, i consigli e le esercitazioni di Andrea Cristi. Un esercizio di forza, per allenare la spinta dei primi appoggi o le frenate tipiche del calciatore. Un video per imparare la corretta esecuzione ed evitare gli errori più comuni. Una proposta per ottimizzare i tempi di lavoro e raggiungere più obiettivi quando si lavora con più giocatori.

    Video ed esercizi per i giovani numeri uno. Obiettivi, esercizi, carico e reupero. In serie A ritornano i centravanti. Analizziamo le scelte tattiche dei grandi club e per voi un esercizio, ricco di varianti, per allenare le punte e migliorare la fase offensiva. Con palloni sempre più veloci e leggeri saper deviare un tiro in porta è spesso, per il portiere, la miglior soluzione per evitare il gol.

    Principi, consigli, video ed esercizi. La correzione degli errori più comuni e utili consigli per il giocatore, il mister e il preparatore. Un gioco esercizio per insegnare ai piccoli calciatori i principi del dribbling in modo divertente. Il video, i consigli per l'allenatore e le varianti in progressione. Indicazioni e gli esercizi in video. Nel calcio la cooperazione fra compagni di squadra ha un ruolo determinante, un semplice esercizio per incentivarla nei giocatori.

    Impariamo dai campioni le tecniche più efficaci: esempi presi dal calcio giocato, la spiegazione e gli esercizi per allenare e far diventare sempre più forti i nostri portieri. Una serie di video lezioni e proposte pratiche per apprendere le tecniche di esecuzione ed evitare di commettere errori nella preparazione fisica. Claudio Rapacioli ha analizzato le proposte dei lettori per allenare la parata su tiro improvviso e ne ha selezionate tre, i motivi per i quali il presidente di Apport le ha scelte.

    Allenatori e preparatori atletici ecco una nuova sfida per voi, Andrea Cattozzo aspetta esercitazioni e proposte sul campo per allenare la potenza abbinata alla velocità nel calciatore. La forza resistente è una delle componenti condizionali più importanti del calciatore: gli esercizi, le indicazioni e i consigli per allenarla ed essere più stabili e coordinati.

    Proposte, consigli ed esercizi in video. E correggerlo. E motivare a farlo. Perché altrimenti a cosa servono gli esercizi proposti. È quindi utile acquistare programmi che non sono in grado di applicare? O devo prima migliorare me stesso? Prosegue il nostro viaggio nel calcio in rete, questo mese siamo andati a curiosare nel sito di un giovane tecnico di Parma che ha voglia di crescere e condividere i propri esercizi.

    La spiaggia è perfetta per rinforzare piedi e caviglie e tonificare gli arti inferiori, le indicazioni i consigli e gli esercizi per sfruttare al meglio questa superficie naturale. Stacco di testa, cambi di direzione e accelerazioni sul breve, sono espressioni fondamentali della prestazione di un calciatore, i consigli e gli esercizi per diventare più forti.

    Non solo relax, la bella stagione ci offre il tempo per lenire gli acciacchi e fare prevenzione in vista della prossima stagione. Consigli ed esercizi per tenersi in forma. Aspettiamo le vostre proposte per allenare la parata nel caso di tiro improvviso: la punta calcia in porta seminascosto o dopo un dribbling secco. Claudio Rapacioli sceglierà le più interessanti. Fra gli esercizi giunti in redazione Maurizio Marchesini ne ha selezionati due: uno di Alex Fiori e l'altro di Enrico Mordillo eccoveli con l'analisi critica e il perché sono interessanti.

    Già nei Piccoli Amici proponiamo delle forme semplici di gesti tecnici tipici del calciatore maturo, incentivano gli aspetti coordinativi e divertono. Le proposte in video. Uno spazio di condivisione e dibattito per chi vuole crescere per sé stesso e i suoi calciatori. Le proposte in un video.

    Didattica e pratica per chi allena i giovani portieri, le proposte e gli errori da non commettere, obiettivo bloccare i palloni bassi o battenti alla figura in modo efficace e senza incappare in figuracce. Esercitiamoci con i Piccoli Amici del Novara sulla conclusione a rete e sulla trasmissione palla, una serie di proposte in progressione spiegate e mostrate in video.

    Lo skill test come strumento di valutazione e prevenzione, utile per allenare il calciatore.

    Scuola Calcio

    Entriamo nel cuore del metodo di Massimo De Paoli. Gli istruttori dedicano, giustamente, tanto tempo al lavoro analitico. La punta allunga il pallone verso la porta per saltare il difensore, le soluzioni le indicazioni e gli esercizi per essere decisivi e proteggerla dalla minaccia.

    I vostri esercizi messi al vaglio di Maurizio Marchesini e incentrati sulla frequenza e la velocità della trasmissione palla, condizioni essenziali per giocare un calcio incisivo ed efficace. Molti calciatori soffrono di lombalgie causate da squilibri posturali della colonna vertebrale. I consigli e gli esercizi per una corretta prevenzione. I giochi e le proposte del Novara Calcio per insegnare ai più piccini il gesto tecnico del passaggio e della conclusione.

    Il fondamentale decisivo per il numero uno efficace, bloccare un tiro o un cross significa giocare un pallone di più in attacco e averne uno in meno da difendere. Il difensore aggredisce per proteggere la porta, gli atteggiamenti, i tempi, le distanze e gli esercizi per pressare la punta e limitarla.

    Con la quinta frammentazione impariamo a costruire il gioco dal basso, quattro i giocatori chiave fra i quali il portiere che partecipa alla manovra. Le indicazioni e consigli per il portiere, come ci si comporta e come ci si allena.

    Iscrizioni Scuola Calcio Pescara 2018 – 2019

    Esercizi per insegnare le basi tattiche collettive, i concetti situazionali e creare una squadra equilibrata che legga, interpreti e agisca. Col quarto stadio delle frammentazioni entriamo in situazione. Avversari contro, porticine da attaccare per mettere in pratica quanto appreso. Da oggi potete acquistare TrainMe Allfootball, il software per creare i tuoi esercizi, postarli direttamente sul nostro sito, scaricare quelli che ti interessano e creare i tuoi allenamenti.

    Un duello di fronte al portiere si risolve con un passaggio smarcante. Qual è il giusto atteggiamento del numero uno? Sviluppi, consigli, soluzioni ed esercitazioni.

    Prosegue il cammino verso il Castello. Scendono in campo le attività B in cui diventa protagonista il pallone. Primo obiettivo la tecnica individuale. Dal semplice esercizio alla programmazione consapevole. Buon senso, richiamo di tutti distretti muscolari, concentrazione e un buon riscaldamento è servito. Solamente esercizi tecnici per i più giovani e quando arriva il caldo acqua a volontà. Tra le proposte che avete inviato ecco le più interessanti. I piccoli calciatori devono essere coinvolti e partecipi, in tal modo, divertendosi, imparano a conoscere e risolvere le prime elementari situazioni di gioco.

    Questa volta ci occupiamo delle A, della loro applicazione pratica e dei possibili sviluppi con la palla, di cui ci occuperemo nei prossimi post, in cui diventano delle B.

    Passo dopo passo entriamo in Castello. Acquisiti i principi di base iniziamo a collocare i nostri movimenti combinati in una zona ben precisa di campo. Creiamo i presupposti per aprirci un varco da poter attaccare. Proposte e riflessioni su cui dibattere. Giocatori e tecnici devono puntare su quantità o qualità, sul fatto di porsi tanti obiettivi o sulla cura dei pochi raggiungibili? Quale allenamento porta ai risultati?

    Vi proponiamo alcuni esercizi utili per affrontare i compensi posturali del calcio che determinano, quasi sempre, un accorciamento della catena muscolare posteriore. È un rituale che si ripete ogni settimana, serve per preparare il calciatore sul piano fisico e mentale e non va mai improvvisato.

    Il rischio, altrimenti, è di deconcentrare i giocatori e ottenere una pessima esecuzione degli esercizi. Con TrainMe Allfootball, il software per creare i tuoi esercizi, potete postare esercitazioni direttamente sul nostro sito, scaricare quelli che vi interessano e creare vostri allenamenti.

    Vi proponiamo un nuovo esercizio valutativo per i muscoli posteriori della gamba, utile sia per verificare il rischio di infortunio sia per allenare il giocatore. Suggerimenti e indirizzi pratici per allenare la forza nel calcio femminile. Un video con le esercitazioni e le indicazioni per eseguirle correttamente.

    Allora aspettiamo, da tutti voi, 3 proposte per allenare la tecnica in situazione, che saranno valutate da Angelo Pereni. La squadra è composta da venti giocatori che vengono divisi in quattro gruppi da cinque ciascuno. Delimitiamo due quadrati esterni fuori area piccola in corrispondenza dei pali. Con un rapporto bambino - pallone di 3 a 1 e dieci dodici bambini che giocano a tre di essi viene assegnato il ruolo di Robin Hood, ad altri quello dei ricchi avranno il pallone in mano ai restanti il ruolo dei poveri.

    Lo spazio di lavoro Si gioca un cinque contro cinque con due porticine per squadra, poste sul centro destra e centro sinistra e rivolte correttamente verso l'interno Dividiamo i giocatori in due file come in figura. Al via l'allenatore indica una sequenza di colori: i Si delimita un cerchio di 25 metri o più di diametro attorno al cerchio di centrocampo e si dividono dodici giocatori in tre squadre con pettorine di colore diverso.

    Si delimita un quadrato di dimensioni adeguate all'età e alle capacità dei propri calciatori. All'esterno di esso, uno per lato, quattro giocatori devono mantenere il possesso palla, aiutati da altri due giocatori jolly all'interno, contro quattro che si Si gioca una partita otto contro otto, i centrocampisti possono giocare tra di loro e con i difensori ma non direttamente con gli attaccanti.

    Durante la fase di possesso le punte devono farsi trovare in zona palla e garantire una giocata in verticale ai difensori, rispettando i Quattro difensori muovono palla da da destra a sinistra in una metà campo suddivisa verticalmente in tre parti.

    I due attaccanti marcati a uomo da due difensori hanno il compito di spostarsi di settore in settore a seconda della posizione della palla. Entrambi devono Il giocatore al centro effettua uno smarcamento sotto palla per ricevere avendo cura di non dare le spalle al terzo compagno e orientando il Il giocatore 1 esegue una corsa in skip all'interno di una scaletta o degli over bassi, di seguito ne salta due o tre posti a maggiore distanza l'uno dall'altro con una corsa balzata.

    Arrivato circa a metà campo riceve palla dal giocatore 3, esegue una Esercizio 1. Delimitate un rettangolo con quattro porte colorate come in figura. Esercizio didattico e analitico sui movimenti. Tre giocatori bianchi si passano la palla in due tocchi i blu lavorano sui principi di pressione e copertura, la palla viaggia da destra a sinistra e viceversa i blu scivolano orizzontalmente.

    Curare la postura sulle uscite in pressione e le Si dispongono più stazioni di lavoro come in figura a seconda di quante squadre partecipano. Quattro gruppi di giocatori si dispongono a stella come in figura a dieci metri circa da un conetto posto centralmente. I giocatori della fila A e B partono frontalmente in velocità e in conduzione verso il conetto centrale, arrivati a un metro circa dal I giocatori devono alternare conduzioni di differenti tipologie da segnalatore a segnalatore nel rombo, e al centro, lavorare su cambi di direzione e finte per poi trasmettere palla al compagno in attesa alla propria destra o sinistra, secondo il giro Questi deve riconquistare palla e fare gol in una porticina posta alle spalle della punta.

    Esercizio con finalità allenare i difensori. Svolgimento per gli attaccanti. Le tre punte partono da tre cinesini posizionati a venti metri da un rettangolo di venti per dieci metri al suo interno giocano due Il giocatore blu in fascia destra trasmette in avanti al giocatore bianco che è contrastato in modo semiattivo alle spalle da un secondo giocatore blu.

    Il ricevente trasmette poi in profondità Ogni giocatore è disposto su un cinesino. Nella prima esercitazione si gioca un quattro contro quattro in un rettangolo diviso a metà, in ogni metà campo si deve verificare un due contro due.

    Le regole sono:. Nella prima esercitazione in figura si gioca un quattro contro quattro in un rettangolo diviso a metà, in ogni metà campo si deve verificare un due contro due. Le regole L'esercizio inizia con una trasmissione verticale su di un vertice, il vertice esegue un passaggio di scarico su uno dei due lati, a questo punto i giocatori sul lato opposto eseguono un interscambio, il passaggio successivo viene fatto sulla corsa del giocatore che ha beneficiato Il giocatore A trasmette palla sul movimento ad aprirsi di B, B scarica palla su A che apre sul terzo uomo, passaggio 3 A prosegue la corsa e si porta nella posizione precedentemente occupata da B, l'esercizio prosegue con un alternanza continua di passaggi I giocatori in posizione A partono in slalom stretto fra le sagome 1 e trasmettono ai giocatori in posizione B 2.

    Una volta ricevuto il passaggio di ritorno 3 , cambiano gioco verso i compagni in posizione C. Da questo punto ci sono due varianti possibili; a la conduzione al punto di Obiettivo fare gol e quindi necessariamente cercare la profondità sopra la loro linea. Se si gioca con un vertice alto il sotto obiettivo In un quadrato centrale posizioniamo quattro centrocampisti compagni di squadra dei difensori e altri tre avversari Il tecnico chiama un colore di partenza che vale per tutta la durata della ripetuta i ragazzi devono utilizzare gli strumenti del colore chiamato.

    Si gioca un possesso palla sei contro sei con quattro jolly due per parte sulle corsie verticali. Si ottiene un punto se, quando la palla è in possesso di un jolly su un lato, questi A calcia direttamente in area di rigore. C attacca il secondo palo, D la zona centrale, E si muove alle spalle di F che attacca il primo palo mentre G va a saltare centralmente F si inserisce sul primo palo e D sul secondo.

    Le mete hanno tre metri di A gioca a muro con una superficie rigida o elastica e trasmette, dopo ricezione orientata, nello spazio tra le due sagome poste centralmente sulla corsa di B che è partito dal lato opposto e deve concludere in porta.

    A e B palleggiano trasmettendosi la palla al volo di prima o dopo controllo e spostandosi in direzione della porta. Si gioca in una metà campo. Si schiera una squadra di sette giocatori a difesa della porta e tre compagni posizionati dietro la linea di fondo.

    La squadra che Si gioca in un campo con una porta sola. Si schierano cinque giocatori linea difensiva più un centrocampista contro sei avversari. Altri sei giocatori si posizionano fuori della linea di fondo area di gioco.

    Gli attaccanti in gioco cercheranno la conclusione A batte il corner. C si inserisce sul primo palo partendo da dietro e sfruttando il blocco di D sul suo avversario. E si inserisce allo stesso modo da dietro ma sul secondo palo sfruttando il blocco di F C si inserisce sul primo palo, D centralmente ed E sul Si affrontano tre squadre di cinque elementi ciascuna con disposizione in partenza come in figura.

    In un settore si gioca un possesso palla cinque contro tre fra due squadre bianca e Si gioca un sei contro sei disposti come in figura più i due portieri. In situazione di sviluppo della manovra offensiva sulle fasce e È formata da due centrali di centrocampo, tre trequartisti uno gioca centralmente e una punta.

    Successivamente avrà in mano una serie di cerchi da poter Lo scopo del difensore è quello di gestire l'attaccante e di impedire che si giri per concludere o per puntarlo. L'attaccante ha il compito di fare gol se ha lo spazio per girarsi, in alternativa, L'esercitazione prevede un semplice giro palla attorno a un quadrato, curando ricezione e trasmissione a terra, nel quale su tre vertici dei quattro sono aggiunte stazioni coordinative da superare prima di spostarsi sul vertice successivo.

    Nella stazione 1 si La linea di difesa si esercita in un giro palla esterno sinistro, centrale sinistro, centrale destro, esterno destro e poi in senso inverso.

    I giocatori vengono divisi in tre postazioni identificate in figura dai cinesini blu, giallo e rosso. Ciascuno dei tre parte dal suo cinesino di riferimento e tutti sono in possesso di un pallone Si disputa un cinque contro cinque con portieri. Tre bianchi A sinistra, l'allenatore dei portieri più due elementi della squadra si dispongono di fronte, a destra e sinistra del portiere che deve eseguire l'esercizio di riscaldamento. Dei tre che allenano due sono in Da sinistra il giocatore in possesso palla parte direttamente puntando la porta sul lato opposto 1 il compagno Si gioca un uno contro uno alternato con due gruppi di lavoro e un'area disposta come in figura.

    Si gioca una partita quattro contro quattro più i portieri senza ruoli fissi. Allenatore e assistente hanno un sufficiente numero di palloni a disposizione.

    I giocatori bianchi si trasmettono palla restando esterni al perimetro del quadrato delimitato dai cinesini con l'obiettivo di poter giocare al compagno al centro tra le sagome. I giocatori gialli difendono nello Si giocano due rondo quattro contro due con obiettivo la circolazione veloce della palla di chi è in superiorità finalizzata a puntare un difensore e saltarlo in uno due con un compagno. Superato il difensore il possessore palla esce dal quadrato e va alla concluzione in porta.

    Il jolly, chiamato anche comodino, gioca senza soluzione di continuità con i possessori della palla. I giocatori rispettano una indicativa posizione del loro Questo favorisce ribaltamenti di fronte effettuati con grande intensità. Subito dopo, in sequenza, il mister M trasmette un nuovo pallone ad A, B si propone in appoggio e in diagonale.

    A passa a B, taglia in area di I primi due giocatori partono in guida della palla, affrontando un percorso fatto di cerchi, ostacoli, over e coni ed eseguendo diverse finte. Alla quarta finta fermano il pallone con la suola e corrono in porta. Nel frattempo si muovono altri due giocatori, che attaccano il pallone fermato dai Si confrontano due squadre da quattro giocatori ciascuna, prepariamo due porte e un percorso tecnico legato alla guida della palla e al tiro in porta.

    Vengono prima definite le parole chiave centrocampista, esterno basso, esterno alto , inizialmente pronunciate La specificità Si gioca una partita in spazi ridotti, un tre contro tre a tre squadre col campo diviso a metà come in figura. Si gioca una partita in spazi ridotti e un doppio tre contro tre in un area di gioco divisa a metà. Ogni squadra attacca due porte e difende due porte a gruppi di tre giocatori per squadra, ognuno nella propria metà campo.

    Quando la squadra difendente, Il giocatore A riceve palla dall'allenatore dopo aver aggirato ed essersi smarcato dalla sagoma e conclude in porta. Immediatamente dopo, cambia direzione e riceve palla da B dopo aver aggirato la sagome di fronte. B serve l'attaccante centrale C, che viene incontro e scarica sul centrale di centrocampo D. D gioca in profondità sulla corsa di B. C deve infine aggirare la sagoma con un In un triangolo si schierano due squadre, un pallone ciascuna, di tre giocatori.

    Una variante: si gioca con una sola palla e In un quadrato di lato variabile secondo le abilità e numero dei giocatori impegnati, due squadre hanno inizialmente un pallone ciascuna e vengono designati due cacciatori di palla per squadra.

    Il difensore centrale deve prima respingere esternamente dal centro dell'area il cross che arriva dalle fasce sotto pressione semi attiva di un attaccante. Due assistenti trasmettono, in sequenza ma non contemporaneamente, palla alta con traiettorie esterne a due centrali difensivi, che devono uscire, controllare e rinviare sotto la pressione semiattiva di 3 avversari, che li pressano dai lati e frontalmente.

    Quattro centrocampisti jolly giocano con due punte per attaccare quattro difensori. Questi, riconquistata palla, dovranno cercare di servire uno dei loro compagni attaccanti sul versante opposto, in questo caso i jolly cambiano senso di gioco, appoggiano le altre due Uno di due difensori calcia lungo per uno di tre attaccanti che ricevono e li attaccano cercando la via del gol.

    Leggi il post e guarda gli esercizi a La situazione di gioco, da eseguirsi in maniera simmetrica e speculare sul lato opposto, inizia da un corner corto battuto da una squadra composta da quattro giocatori che cercheranno il gol opposti a tre difensori.